Le Castellet, Francia – E’ Nicola Baldan il primo pilota a portare alla vittoria la Hyundai i30N nel TCR Italy. Il veneto ha centrato uno strepitoso successo nella prima delle due gare in programma sul circuito del Paul Ricard, maturato dopo uno spettacolare sorpasso ai danni di Scalvini nelle fasi centrali di una corsa rivelatasi molto avvincente. Sul tracciato francese che tra poco più di un mese ospiterà il GP di F1, Baldan ha dimostrato un passo superiore a tutta la concorrenza, dominando sia le prove libere che le qualifiche, prima di conquistare una sonante vittoria al sabato pomeriggio, condita dal giro più veloce in gara. La pioggia torrenziale e la conseguente bandiera rossa esposta già alla seconda tornata hanno impedito lo svolgimento della seconda gara in programma domenica, chiudendo ancora prima di iniziare le ostilità. Complice la safety car e la griglia invertita per la Top8 della prima manche, la Pakelomobile è stata confinata all’ottavo posto senza possibilità alcuna di recupero.

Ci tenevo davvero tanto a poter dare la prima vittoria alla Hyundai nel TCR Italy e ci sono riuscito. E’ un’auto straordinaria e qui l’abbiamo dimostrato, con un passo nettamente superiore a tutta la concorrenza.” Ha commentato Nicola Baldan, che ha firmato il nuovo record assoluto del tracciato per una vettura TCR grazie al tempo di 2’13.668 che gli è valso la pole position. “Il team ha fatto un lavoro straordinario, la vettura è stata perfetta sin dalle prove libere. Guidarla è stato un piacere. Mi sono divertito nella lotta con Scalvini e credo di aver fatto divertire anche tutti gli appassionati a casa con un bel sorpasso che mi ha permesso di andare in testa e vincere la gara. Peccato solo per la seconda corsa, siamo stati costretti a fermarci dopo un giro e mezzo perché la pista era davvero impraticabile. Con il passo che avevamo potevamo portare a casa altri punti importanti in campionato e accorciare ancora di più il gap con la testa della classifica. Ci riproveremo a Misano, saremo più pesanti per via del successo qui in Francia ma faremo del nostro meglio per continuare la scalata al vertice. Mai paura!” ha concluso Nicola, balzato in quinta posizione in classifica generale, a soli 9,5 punti dalla vetta.

Nella settimana che ha preceduto l’appuntamento del TCR Italy, Baldan ha preso parte al round inaugurale del TCR Europe andato in scena proprio al Paul Ricard: “E’ un campionato fantastico con un livello altissimo! Voglio tornarci al più presto! Abbiamo sofferto di una vibrazione anomala che mi ha impedito di guidare al meglio per tutto il weekend. Ma grazie al supporto dei tecnici di Hyundai Motorsport, la squadra è riuscita a risolvere il problema in tempo per la prova dell’Italiano. Peccato perchè avremmo potuto raccogliere sicuramente di più senza questo inconveniente, visti poi i tempi che abbiamo fatto nel TCR Italy. Abbiamo comunque dimostrato di avere il passo per stare con i migliori. E senza i contatti che hanno condizionato sia Gara 1 che Gara 2 avremmo potuto portare a casa due belle Top5. Ora sappiamo che possiamo lottare con i migliori, arriveremo più preparati la prossima volta per dimostrarlo.

Il TCR Italy tornerà in pista il 16 e 17 giugno sul tracciato di Misano dedicato a Marco Simoncelli con due nuovi avvincenti gare per Nicola Baldan e la sua Pakelomobile.