Imola, Bologna – Con una rimonta strepitosa dal diciassettesimo posto fino ai piedi del podio in Gara 2, Nicola Baldan saluta Imola con la consapevolezza di essere ancora tra i più autorevoli candidati al titolo italiano TCR, che quest’anno vede al via ben 27 vetture. Il pilota veneto ha esaltato le ottime doti della sua nuova Hyundai i30 N TCR sul tracciato dedicato a Enzo e Dino Ferrari, segnando il giro più veloce in gara e presentandosi nel migliore dei modi ai nastri di partenza del TCR Europe, che inizierà proprio questo fine settimana sul tracciato francese del Paul Ricard.

Che weekend ma soprattutto che gara. Mi sono divertito come un matto a rimontare posizioni su posizioni. Io e la Pakelomobile avevamo tanta voglia di riscatto in Gara 2, ma la bandiera rossa ci ha impedito di puntare al podio.” ha commentato a caldo Baldan, che, dopo aver segnato il miglior tempo delle prove libere e la prima fila in qualifica, ha visto sfumare i sogni di gloria al via di Gara 1 quando, a causa di un problema elettrico, la vettura si è spenta al semaforo verde. Nicola si è così visto sfilare da tutto il gruppone prima di riuscire a partire, vedendosi costretto ad gara inaspettatamente di rimonta. La corsa è stata neutralizzata tre volte dalla safety car, limitando così la cavalcata della rossa Hyundai numero 8, riuscita comunque a raggiungere la 12esima piazza dopo esser sfilata 26esima alla prima curva. Nel post gara, però, una penalità dovuta alla svista di un meccanico in griglia di partenza, ha retrocesso la i30 N nuovamente indietro in 17esima piazza.

Da quella stessa posizione Baldan ha preso il via per la seconda manche: “Poco prima di partire ha cominciato a piovere, uno scroscio breve ma intenso che ha bagnato la pista e ha convinto la direzione gara a partire con la safety car. Eravamo tutti con le slick, i primi giri sono stato un po’ cauto e non ho preso grossi rischi, poi man mano ho aumentato il ritmo, ho preso sempre più fiducia e con la mia Hyundai abbiamo iniziato una spettacolare rimonta! Peccato per la bandiera rossa, ero riuscito ad agguantare il terzo in classifica e avevo la possibilità di salire sul podio! Ma va bene uguale, ci siamo ripresi bene dalla sfortuna della prima gara, i ragazzi di Pit Lane Competizioni hanno lavorato sodo a stretto contatto con i tecnici di T.M. Performance e tutti insieme abbiamo raddrizzato il risultato finale e, soprattutto, abbiamo dimostrato che possiamo essere protagonisti anche quest’anno. E sono sicuro di aver fatto divertire tanti appassionati a casa e in tribuna!

Non c’è pausa per Baldan che guarda già a questo fine settimana: “Sarò al Paul Ricard per il primo appuntamento del TCR Europe. Mi piacciono sempre le nuove sfide e in Francia ci saranno tanti ottimi piloti, potermi confrontare con loro sarà un grosso stimolo e mi aiuterà a capire noi dove siamo. Non corro a Le Castellet dal 2008 e non ho mai provato le gomme dell’europeo, ma ci proviamo. Sono sicuro che la Pakelomobile non ci deluderà!

Il weekend del TCR Europe inizierà questo venerdi con le due sessioni di prove libere, mentre al sabato sono previste le qualifiche alle 9:55 e Gara 1 alle 14:40. L’appuntamento per domenica è invece fissato alle 15:50, con il via di Gara 2. Tutte le gare saranno trasmesse in live streaming sulla pagina Facebook e sul sito del TCR Europe, sul portale di Motorsport.com e su www.tcr-series.tv