Mantova, Italia – Continuano le sorprese in casa Pit Lane Competizioni, che si prepara a presentarsi al via del TCR Italy con un nutrito nugolo di vetture. La squadra di Mantova ha il piacere di annunciare oggi la presenza full season di Ermanno Dionisio, al via della serie tricolore TCR a bordo di un’Audi RS3 LMS dotata di cambio DSG. L’obiettivo del esperto gentleman driver dal piede pesante è il Trofeo Nazionale DSG, ma con un occhio sempre puntato alla classifica assoluta.

Non vedo l’ora di iniziare! E’ una nuova avventura per me e io adoro le sfide! Pit Lane Competizioni è una garanzia, sono i campioni in carica e questo mi darà certamente uno stimolo in più. Anche in questa stagione avrò l’opportunità di rappresentare Audi in pista.” ha esordito Dionisio, legato al marchio dei quattro anelli sin dal lontano 2008. “Dovrò adattarmi al cambio DSG, meno ‘racing’ di quello sequenziale e con logiche di funzionamento un po’ diverse a quelle a cui sono abituato, ma sono sicuro che ci metterò poco ad entrare in sintonia. Di sicuro l’obiettivo è lottare per il Trofeo Nazionale DSG ma non mi accontento, voglio provare a salire sul podio assoluto! Al mio fianco avrò l’ingegner Aldo Marchiodi, che sarà il mio direttore sportivo e il mio angelo custode lungo tutta la stagione.

Dopo una lunga carriera nei rally che lo ha visto protagonista nel mondiale Gr.N e artefice dei titoli iridati di Mazda a cavallo degli anni ’80 e ’90, Dionisio ha debuttato in pista nel 2008, prendendo parte al Campionato Italiano GT, dove ha colto il terzo posto di classe nella Coppa Lamborghini Huracan nel 2015, e facendosi notare soprattutto in Superstars, categoria di cui è stato protagonista per numerosi stagioni, sempre a bordo di vetture Audi, e dove ha conquistato nel 2014 il titolo Gentleman dell’EuroV8 Series con una gara d’anticipo. Nel 2017 il debutto nel mondo TCR, con il battesimo nella gara one-off nel TCR Europe ad Adria a bordo della stessa Audi RS3 LMS con cui affronterà la stagione 2018.

Con queste vetture ho fatto una sola gara ma sono riuscito a salire sul podio finale della classe DSG, un bel biglietto da visita ma non mi faccio illusioni, ci sarà da lottare. Amo le sfide e la bagarre mi elettrizza! Voglio ringraziare tutto colori che hanno reso tutto questo possibile, dalla squadra, la Pit Lane Competizioni, ai miei sponsor, aziende che hanno creduto e continuano a credere in me come la Qbell, la CDR mobile e la Hop Mobile. Sono tutte società legate a doppio filo con il mondo della telefonia e della telecomunicazione e che mi forniranno il loro boost tecnologico in questa stagione 2018 nel TCR Italy. Qbell in particolare fornirà a tutta la squadra le smart TV made in Italy per i box e l’hospitality con cui è diventata leader internazionale del settore.

Il campionato italiano turismo prenderà il via la prossima settimana sul tracciato di Imola.