Due vittorie, messe a segno sulla pista di casa di Vallelunga (dove ha centrato anche un secondo posto) e al Mugello, hanno coronato per Carlotta Fedeli una stagione ricca di soddisfazioni. Anche se i momenti “no” non sono mancati; leggasi, per esempio, la più recente trasferta di Imola, quella dello scorso settembre, conclusasi con una carambola alla Tosa, sotto la pioggia, in cui è rimasta senza colpe coinvolta.

A dispetto di un “trend” in ogni caso positivo, per una serie di circostanze la giovane romana si è ritrovata tagliata fuori dalla lotta per il titolo. Così a Monza, nel sesto e ultimo appuntamento del calendario, ci arriverà questo fine settimana libera da ogni vincolo matematico. Niente calcoli da ragioniera, ma un solo obiettivo: puntare a vincere di nuovo.

La tappa brianzola sarà pertanto quella conclusiva di un’annata straordinaria, che l’ha vista costantemente protagonista con i colori della Pit Lane Competizioni. Un feeling perfetto, quello instaurato con la squadra di Roberto Remelli, che attende adesso un’ulteriore consacrazione.

Anche se a Monza, Carlotta partirà con un “handicap”: quello di non potere disporre della sua abituale vettura, il cui telaio è rimasto danneggiato nel crash del Santerno.

Per la verità un titolo ancora in ballo ci sarebbe ed è quello riservato ai piloti Junior, nella cui classifica la romana paga 30 lunghezze dalla leadership, con un massimo di 40 punti ancora da assegnare. Speranze esigue, da non tralasciare.

In ogni caso a Monza la Fedeli è pronta a dare il massimo come già fece lo scorso anno, quando diede del filo da torcere al campione 2016 Nicola Baldan, centrando poi il terzo posto in Gara 1 e salendo sul così meritatamente sul podio.

Venerdì si comincerà con le due sessioni di prove libere. Sabato sarà invece il turno delle qualifiche (in programma alle ore 9.25) e la prima delle due gare da 48′ più un giro che scatterà alle ore 15.35. Gara 2 prenderà il via infine domenica alle ore 15, quest’ultima con la diretta Tv su Sportitalia.